Wajaku | About us
13
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-13,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,vss_responsive_adv,columns-4,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

About Us

“Wa” nella lingua giapponese vuol dire “pace”. “Jaku” invece significa “tranquillità, silenzio”.

Ci piacerebbe condividere con te la bellezza del kimono e con esso farti conoscere ed apprezzare la cultura giapponese, la via della riflessione e la pace interiore della mente attraverso l’esperienza unica nell’indossare un kimono particolare, selezionato per te e proveniente dal Giappone.

Mamiko IkedaSenza titolo-1 22.38.10

Wajaku è Mamiko Ikeda l’ideatrice di questo servizio

Nata e cresciuta in Giappone.
La sua passione per i tessuti artigianali l’ha portata in Italia, dove ha scoperto che il Kimono e la moda italiana hanno qualcosa in comune.

La sua passione per il kimono ha origine nell’infanzia, quando vedeva sua nonna indossare il kimono ogni giorno. Ha studiato Storia dell’Arte all’Università di Keio, dove si è laureata con una tesi sul kimono “Tsujigahana” nell’Era Momoyama (tardo sedicesimo secolo). E’ amante dei moderni kimono Tsujigahana prodotti da Ichitake Kubota e degli antichi kimono e accessori collezionati da Shigeko Ikeda. La sua carriera professionale è iniziata come assistente di produzione per una casa di produzione pubblicitaria e cinematografica.Dopo la nascita del primo figlio, ha iniziato a lavorare come autrice di animazioni per Ojarumaru, Grrl Power, Victorian Romace Emma e molti altri nei successivi 25 anni. Dal 2008 ha iniziato il suo training con Setsuko Ishida, stilista di kimono, e ha iniziato a collezionare kimono e accessori d’epoca. Ha studiato italiano nei primi anni ’80 a Firenze, e nel 2012 è tornata in Italia. Ha portato a termine il Master in marketing della moda presso lo IED (Istituto Europeo di Design). Il suo servizio di noleggio kimono ha avuto inizio a Milano; il suo primo evento, l’inaugurazione di Muji, ha avuto luogo nel settembre del 2012 alla Rinascente. Il suo sogno è promuovere la cultura giapponese autentica e aiutare le persone a comprenderla, in Italia e nel mondo, attraverso i kimono.